Ultimi articoli pubblicati

Ragazzi, Donne, il futuro

Breaking news dalla Croazia

 

salmo obtusirostris!

 

Impatto economico della pesca sportiva nel mondo

 

Impatto economico della pesca sportiva nel mondo

In fondo nella mia e nostra italica presuntuosa provinciale ignoranza potrei dire che nessuno mi ha mai segnalato questo fiume. D’accordo l’Ontario da Vancouver non è proprio dietro l’angolo ma facendo uno stop-over a Toronto.. Quindi se sono passati 94 anni da quando Hemingway ne racconta mica è colpa mia, la colpa è sempre di qualcun altro, giusto?
E poi si sa che gli americani non sanno nemmeno lanciare bene una coda di topo (scusa Osvaldo, non ce l’ho con te che sei davvero bravo e so che condividi il mio pensiero): noi che siamo 17000, una vera elite e abbiamo una ventina di scuole di lancio che si autocertificano diplomifici per istruttori… noi sì che siam bravi e non ce n’è per nessuno
Che loro, che non mi sono per la verità molto simpatici (yankee go home) siano 25 milioni di moschisti su 44 milioni pescatori* che significa? noi siamo the best, le bestie appunto come disse il figlio in un bel necrologio del grande Ugo Tognazzi

*intervista di Newsweek a George Bush sul valore economico del settore che impiega un milioni di addetti surclassando per fatturato di ben dieci volta la pesca professionale.
Quindi in sostanza, ammesso che con Satellitare, GPS, Android, Lumia, Linux e Windows 8 che non si sa mai, Garmin, Earthmap, Google, Bing, Mat. Visore notturno. e un altro centinaio di aggeggi, un paio di prezzolate guide indiane e il Presidente della British Columbnia Fly Fishers Federation a battermi il sentiero, io riesca a trovare il posto..

 Arrivo io a farvi vedere come si fa: ghe pensi mi!!

 

 Ringraziamo per le pubblicazioni che seguono relative al grande valore economico, poco seguito in Italia, del settore della pesca sportiva:

Stati Uniti Prof.Ugo Mattioli, La Sapienza Roma, presidente della FIPSA - Irlanda Prof.Ken Whelan, UCD  
foto ernes emingway   english anim fish eco_copertina

 

 

 

 

 

 

 flag006Sportfishing in America

Le mayfly son tornate

...gioite gioite...
le "mosche di maggio" sono tornate.

Una incredibile schiusa di "Mosca di Maggio" (Exagenia bilineata)
Un immenso stormo simile ad una nuvola annulla la visibilità il 20 luglio 2014 e provoca un incidente stradale.  (Da Flyfisherman)

http://www.flyfisherman.com/blogs/editors-notebook/massive-mayfly-hatch-biblical-proportions-triggers-tree-car-crash/h 

fly line mayfly

fly lina copertina 

 

Innumerevoli in tutto il mondo pub e hotel dedicati a questa meravigliosa effimera, il simbolo in assoluto della pesca a mosca...
Per me quello di Crossmolina, villaggio del Mayo in Irlanda occidentale, ha il significato della scoperta nel 1988 della mia seconda terra come pescatore, ma ognuno di noi ha un Mayfly Hotel nel cuore in qualche parte del mondo.
La schiusa di cui riferisce Flyfisherman è di Exagenia bilineata, conosciuta come mosca di maggio dorata (Golden) o mosca di maggio gigante (Giant), noi siamo più avvezzi alla Ephemera danica e vulgata per le tante frequentazioni della Slovenia, Unec su tutti. Chiunque abbia assistito ad una delle ricorrenti schiuse non potrà mai dimenticarla. Se poi è un moschista non dimenticherà mai nemmeno la frustrazione per non riuscire mai a “match the hatch” dato che le trote cambiano nel durante la preferenza per i diversi stati evolutivi, data l’imponenza del cibo a disposizione, e così diventano estremamente selettive.
La copertina, o meglio il quadro, di Roberto Messori, indiscusso guru della seconda generazione (meglio calcolare generazione uno e mezzo) di moschisti in Italia,  del suo ormai mitico volume Gli insetti di Flyline si ispira ad una Ephemera glaucops.

 

 

 

Avvistato Larrie il Lariosauro

BREAKING NEWS

AVVISTATO LARRIE IL LARIOSAURO

….SEMBRA VOGLIA FARSI UNA NUOTATA NELLA PISCINA DA LANCIO DELL’EXPO DI VICENZA, 8-9 FEBBRAIO.

 

 

Leggi tutto: Avvistato Larrie il Lariosauro

Il Lariosauro alla Canottieri

Larrie ce l’ha fatta! Un altro dei salotti buoni lagheè è stato espugnato dal nostro, complice una piovigginosa serata della festa della donna,...leggi tutto

DAL LIBRO DI MARIANO MONTINI  ABBIAMO SCELTO QUESTA POESIA LEGATA AL TORRENTE ALBANO

Vöri pü andà

Vöri pü andà a vedèll gnaa de luntan, el mè fiüm!

M’ann dii che l’ann şgarlaa, ingeraa e l’è pien de patüm.

Gh’ann rubaa l’acqua a Piazerùn o püsée indént;

tanti interess, specülaziun e in cumpens poca curent.

 

Vöri tegnil amò n’i öcc quel film ch’óo giraa, fin de fiöö

in tanti ann: el bell “pian di reşich”,”i böcc de Lancióo”,

i puzz de la”sàbia”, del ”partigiano” e de la “muntagnèta”.

Un pescaduu, cun cana e turta in man:”Al ne vöör ‘na fèta”?

 

“Grazie, lüü al vöör ‘na sigareta?” “Ma chì, se pesca a funt”?

Pö me vedi setaa-giù a mangià un bucùn, al “ puzz rudùnt”!

E la scéna del merlu aquaröö, rampinaa al volo cunt el cügialin ?

Roba de minga créet; epüür l’è vèra, l’era propi el sò destìn!

 

Quanti matinn de primavera a sentì dumà ‘l frecass de l’acqua.

E quantu cantà de franguej in amuur n’i busch arént al fiüm!

La pelìcula la scurr n’i öcc, cun la vita che gh’è ‘ndaa adrée.

No! Vöri pü ‘ndà per famm vegnì ‘l magùn! Mej smurzà la lüm !

 

 

Sottocategorie